Anonim

ingredienti

1/4 tazza di foglie di basilico lavate, tagliate in chiffonade

Spicchio d'aglio piccolo o pasta d'aglio

1/2 tazza di ricotta a basso contenuto di grassi

Circa 1/4 a 1/3 di tazza di pangrattato fresco

1 tuorlo d'uovo

Sale e pepe

1 gallina selvaggia della Cornovaglia, di circa 1 kg e mezzo di peso

Olio d'oliva

Sale e pepe nero appena macinato

Abbinamenti: pane e 1 o 2 purea di verdure

Indicazioni

  1. Preriscalda il forno a 450 gradi. In una terrina, unire basilico, aglio, ricotta e pangrattato; legare gli ingredienti insieme al tuorlo d'uovo.
  2. Con cesoie pesanti, tagliare ogni uccello lungo un lato della spina dorsale e rimuovere quanto più grasso possibile. Tagliare la spina dorsale; inserisci le dita sotto la pelle coprendo il seno e la parte superiore delle bacchette. Allentare la pelle il più possibile e inserire un ripieno tra carne e pelle. Metti le metà dell'uccello, con il petto rivolto verso l'alto in una teglia da forno; strofinare l'olio d'oliva sulla pelle e condire con sale e pepe.
  3. Cuocere per circa 10 minuti, abbassare il fuoco a 375 gradi e cuocere per 35-40 minuti più a lungo o fino a cottura; lasciare riposare l'uccello 10 minuti prima di servire per far riposare e rassodare il ripieno. Servire con pane e 1 o 2 purea di verdure.